Annunci

 murifermanirettangolare2024.jpg
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
----------2024---------
 

Sta prendendo piede la 13 edizione dei Muri Fermani, cicloturistica Gravel
 
da definire il periodo e la Location
 
 
locandina_muri_fermani_2024_.jpg
 
 

 
bannermuriceleste468.jpg
 
muri_fermani__citt__1.jpg
 
definitiva_logo.png
definitiva_scritta_muri_fermani.png
 
definitiva_maglia_muri_fermani.png
 
definitiva_pantaloni_muri_fermani.png
 
 
 
 
 
 
powered_by.png, 1 kB
HOT NEWS arrow NOTIZIE - Archivio storico arrow Archivio storico cat arrow Hot News 13 Ottobre - Trofero Fasciani chiusura
Hot News 13 Ottobre - Trofero Fasciani chiusura PDF Stampa E-mail
Valutazione utente: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
venerd́ 19 ottobre 2018
Sabato 13 Ottobre 2018 - Fermo 
 
 
 
 
#ECONCERIE
 
 
 
 
  13_ottobre_18.jpg
 
cronachefermane1.png
 
 
informazione.tv_1.png
 
articolo_corriere_adriatico_chiusura_2018.jpg 
 
conceria_2018.jpg
 
 
fb_micaela_rogante.png
  foto_bike_econcerie_come_dice_carcola.png
Ma oggi non è andata cosi anzi non s'è manco presentato Pianto
 
 
44051316_2342278189177900_8556586593308114944_o.jpg
 
44146386_2342273975844988_2716043631868772352_o.jpg
Marinozzi Michele non visto dalla giuria ma regolarmente arrivato intorno all 20° posizione
 
conad_magliano_di_tenna.png
 
  podio_ottobre_2018.png
 
classifica_ottobre_2018.jpg
 
  Ciclismo Amatori: Manuel Fedele (Team Go Fast) vince il G.P. di Chiusura a Fermo.

 

FERMO – L’abruzzese Manuel Fedele (Team Go Fast) si è imposto nel Gran Premio di Chiusura, gara ciclistica per amatori che si è corsa in zona Conceria a Fermo e organizzata dalla Giatra Servizi-Rifer Gomme sotto l’egida del Centro Sportivo Italiano, comitato Provinciale. Sul traguardo in leggera salita posto dal al Blue Bar, Fedele ha preceduto in una volata a ranghi compatti Edoardo Malatesta (Amici della Bici) e Mauro Maronari (Born To Win).

Al via si sono presentati 130 corridori pronti a battagliare sulla distanza di 90 km ricavata in un anello da percorrere 13 volte. Il via ufficiale è stato dato da Pia la moglie di Sauro Rogante, il meccanico amico di tutti scomparso alcuni giorni fa. Dopo un avvio in cui il gruppo riusciva a chiudere su tutti i tentativi di fuga, intorno al km 20 evadevano dal gruppo sette corridori: Pesaresi, Sbaffi, Giuliodori, Di Giuseppe, Basili, Rapari e Pierangelini. Il vantaggio però era minimo e in pochi km il gruppo tornava compatto. Successivamente tentavano la sortita in tre: Marcozzi, Fedele e Pesaresi (molto attivo quest’ultimo). Il vantaggio però non superava i 20” e i tre in fuga a sei giri dal termine venivano ripresi. Più tardi ci provavano altri nove atleti: Marcozzi, Pesaresi, Emidio Curti, Sbaffi, Vagnarelli, Fedele, Di Fiore, D’Andrea e Scatozza. I nove al comando guadagnavano 50” sul plotone. La situazione cambiava ancora nel finale con un tentativo di sei unità e con il gruppo però pronto a rintuzzare ancora. La volata a ranghi completi era inevitabile con Fedele che metteva tutti in riga. Al termine è stata inaugurata la Vecchia Fonte alla presenza del Sindaco di Fermo Paolo Calcinaro e agli assessori Scarfini, Ciarrocchi, Luciani e Torresi che hanno presenziato alla premiazione finale.
 
  inf_ot_2018.png
 
  cro_ot_2018.png
 
  conceria_giornale_ott_2018_risult.jpg
 
Sabato 13 Ottobre 2018 Bettolle

Giro della Valdichiana sospeso per incidente in corsa   

Bettolle (SI). E' stato sospeso e annullato a pochi chilometri dalla partenza, il 14° Giro della Valdichiana, organizzato dal Gruppo Sportivo La Fabiola, a causa di un incidente che ha visto coinvolto Simone Costarelli, Elite Sport della Gobbi Cannondale. Il ciclista si è scontrato contro una moto Kawasaki, condotta da un centauro che non avrebbe rispettato il probabile alt o stop imposto dalla moto scorta tecnica al seguito della corsa, queste le voci giunte. Simone non ha riportato gravi conseguenze, ma escoriazioni e un grande spavento e ahimè l'amata bicicletta andata in pezzi. La competizione, avendo lasciato Piazza Garibaldi a Bettolle si era immessa da poco nel percorso di gara.
Di: Il PIrata

Sabato 13 Ottobre 2018 Casino di Terra (Pi)
 
  Casino di Terra (PI). Si è svolta questo pomeriggio la III^ Cronoscalata della Tabaccaia, 1° Trofeo Federico Gamba, organizzata dall'Asd Riders Team Cecina, in collaborazione con Uisp Ciclismo Terre Etrusco Labroniche, il patrocinio della Provincia di Pisa, del comune di Guardistallo e la Pro Loco di Guardistallo. La partenza con il primo concorrente alle ore 14,45 da Via del Poggetto e arrivo dopo i 4 chilometri di salita in Piazza del Plebiscito a Guardistallo. A far segnare il miglior tempo, è stato l'atleta dell'Asd Zena Bike, categoria M2, Antonio Ferrari che ha impiegato 10'37"75 per coprire i 4 km alla media di 22,58 km/h, staccando di ben 21"  Diego Dini del Team Vallone, categoria M4, giungerà in 10'58"74 vincendo la propria categoria, al terzo posto assoluto sulla linea dei centesimi, Gianluca Colicci della Ciclistica Senese, categoria M3, impiegando 11'04"38, seguito da Alessio Sottili della Ciclissimo Bike con il tempo di 11'04"85, si aggiudicherà la categoria Elite Sport, quinto tempo per Francesco Di Costa del Tuttinsella Ciclosovigliana con 11'05"68, segue al sesto posto, vincendo la categoria M6, Giuliano Salavadori del Velo Club Pontedera che impiegherà 11'08"12. Nelle altre categorie, Fabio Morelli dell'Adelante Cycling Team, vincerà la categoria M5 con il tempo di 11'59"23, Flavio Milazzo della Cicli Tarducci, vincerà la categoria M1 con il tempo di 12'05"58, Nedo Iacoponi Gs Emicicli, vincerà la categoria M7 con il tempo di 12'51"66, tra le Donne, vittoria di Lucilla Mazzanti della Jo.Er Marine Sport con il tempo di 14'25"02, Sergio Zucchelli dello Sporting Club, con il tempo di 15'48"08, vincerà la categoria M8. Si aggiudica il 1° Trofeo Federico Gamba, riservato a coloro che partecipano con biciclette Vintage, Daniele Bechuzzi dell'Asd Riders Team Cecina, impiegando
 
Di Il Pirata
 
 
 
 17 Ottobre 2018 - Nomadelfia 
 
Del Guasta vince a  Nomadelfia
 

Roselle (GR). Si conclude la stagione agonistica organizzativa del Team Marathon Bike del presidente Maurizio Ciolfi, con il Trofeo Nomadelfia, organizzato in collaborazione con Uisp Ciclismo comitato di Grosseto. Sono stati 51 gli atleti al via in una partenza unica alle ore 15,30 che hanno gareggiato nell'anello di circa 12 chilometri, tra Via dei Cipressi, Il Terzo, la Strada dello Sbirro nella piana intorno a Roselle, quando al 5 giro si è andati ad affrontare il breve tratto in salita che porta a Nomadelfia, 700 metri in ascesa per giungere al traguardo, dopo circa 65 km.

as.jpg

Fin dal primo giro esce dal gruppo una fuga con una decina di atleti, tra questi vi sono, Franco Bensi e Federico Del Guasta del Team Stefan, Vincenzo Rigirozzo del Gs Ontraino, Luca Nesti della Falaschi, Mario Calagreti del Team Alpin Effeffe, Adriano Nocciolini e Andrea Bassi del Team Marathon Bike e altri. La fuga prende subito il largo, mentre dal gruppo fuoriescono altri atleti che si gettano al loro inseguimento, tra questi Luca Staccioli e Diego Giuntoli del Team Stefan, Fabio Cini della Cicli Copparo e Raimondas Rumsas del Gruppo Maglificio Del Carlo. Giro dopo giro i 6 atleti che sono all'inseguimento limano secondi preziosi agli uomini di testa, tanto che all'ultimo giro chiuderanno su di loro. Appena raggiunto il gruppo di testa, Luca Nesti del Gc Falaschi, scatta tentando l'azione solitaria ma quando mancano intorno a 4 chilometri dal traguardo anche Federico Del Guasta del Team Stefan esce dalla testa della corsa gettandosi all'inseguimento di Nesti. Del Guasta raggiungerà Nesti nel finale di gara staccandolo e andando ad aggiudicarsi la vittoria assoluta e in categoria M5, Nesti verrà ripreso anche dagli altri, giungerà al secondo posto Raimondas Rumsas del Gruppo Maglificio Del Carlo, vincendo la categoria M4, segue al terzo posto Fabio CIni della Cicli Copparo, vincerà la categoria M1, poi Diego Giuntoli del Team Stefan, vincerà la categoria M2 su Simone Mariotti del Donkey Bike Club Sinalunga, sesto Mario Calagreti del Team Alpin Effeffe, vincerà la categoria M3, settimo Andrea Bassi del Team Marathon Bike, ottavo Vincenzo Rigirozzo del Gs Ontraino, nono posto per Stefano Ferruzzi dell'Orte Velo Club e decimo Salvatore Stella del Sanetti Sport. Luca Nesti della Falaschi, concludendo in dodicesima posizione, vincerà la categoria M6, mentre Franco Bensi del Team Stefan vincerà la categoria M7, mentre tra gli M8 è Massimo Lari della Cicli Puccinelli ad aggiudicarsi la vittoria.

sfg.jpg

  Di Il Pirata
 
17 Ottobre  2018 -  Grosseto
2018_10_17_volantino_gara_a_roselle_gr_del_17_ottobre_2018.jpg 
  Roselle (GR). Si conclude la stagione agonistica organizzativa del Team Marathon Bike del presidente Maurizio Ciolfi, con il Trofeo Nomadelfia, organizzato in collaborazione con Uisp Ciclismo comitato di Grosseto. Sono stati 51 gli atleti al via in una partenza unica alle ore 15,30 che hanno gareggiato nell’anello di circa 12 chilometri, tra Via dei Cipressi, Il Terzo, la Strada dello Sbirro nella piana intorno a Roselle, quando al 5 giro si è andati ad affrontare il breve tratto in salita che porta a Nomadelfia, 700 metri in ascesa per giungere al traguardo, dopo circa 65 km.Fin dal primo giro esce dal gruppo una fuga con una decina di atleti, tra questi vi sono, Franco Bensi e Federico Del Guasta del Team Stefan, Vincenzo Rigirozzo del Gs Ontraino, Luca Nesti della Falaschi, Mario Calagreti del Team Alpin Effeffe, Adriano Nocciolini e Andrea Bassi del Team Marathon Bike e altri. La fuga prende subito il largo, mentre dal gruppo fuoriescono altri atleti che si gettano al loro inseguimento, tra questi Luca Staccioli e Diego Giuntoli del Team Stefan, Fabio Cini della Cicli Copparo e Raimondas Rumsas del Gruppo Maglificio Del Carlo. Giro dopo giro i 6 atleti che sono all’inseguimento limano secondi preziosi agli uomini di testa, tanto che all’ultimo giro chiuderanno su di loro. Appena raggiunto il gruppo di testa, Luca Nesti del Gc Falaschi, scatta tentando l’azione solitaria ma quando mancano intorno a 4 chilometri dal traguardo anche Federico Del Guasta del Team Stefan esce dalla testa della corsa gettandosi all’inseguimento di Nesti. Del Guasta raggiungerà Nesti nel finale di gara staccandolo e andando ad aggiudicarsi la vittoria assoluta e in categoria M5, Nesti verrà ripreso anche dagli altri, giungerà al secondo posto Raimondas Rumsas del Gruppo Maglificio Del Carlo, vincendo la categoria M4, segue al terzo posto Fabio CIni della Cicli Copparo, vincerà la categoria M1, poi Diego Giuntoli del Team Stefan, vincerà la categoria M2 su Simone Mariotti del Donkey Bike Club Sinalunga, sesto Mario Calagreti del Team Alpin Effeffe, vincerà la categoria M3, settimo Andrea Bassi del Team Marathon Bike, ottavo Vincenzo Rigirozzo del Gs Ontraino, nono posto per Stefano Ferruzzi dell’Orte Velo Club e decimo Salvatore Stella del Sanetti Sport. Luca Nesti della Falaschi, concludendo in dodicesima posizione, vincerà la categoria M6, mentre Franco Bensi del Team Stefan vincerà la categoria M7, mentre tra gli M8 è Massimo Lari della Cicli Puccinelli ad aggiudicarsi la vittoria.
 
as.jpg 
 
sfg.jpg
Ultimo aggiornamento ( sabato 10 novembre 2018 )
 
< Prec.   Pros. >
logo_autonoleggio.it.png
colorata_coppa_fermo.png
murifermanistoriablu.jpg
2023_sponmagli_jpg_.jpg
pf_istg_.jpg
pf_fb_.jpg
pf_youtube_.jpg
banner_informazionetv.gif
rcw.png
race_result.png
speed_pass.png
logo_id_chronos_.png

ciclocolor.png

langolo_del_pirata.png
estense.png
adriatico_cross_tour.png
a_ruota_libera_logo.png

gazzetta.png
ciclismo_amatoriale_centro_italia_.png
logo_ultimo_km.png
marche_ciclismo_.png
ultimokmlogoblu.png

fm_tv_canale_211rr.png

logo_fermo_newsn.png
infofermo_logo.png
adriatico_news.png
 
corriere_adriatico-.png

Fermo Notizie

fermonotizie.info_logo.png
logo_di_cronache_fermane.png
meteo.it.png
© 2024 Pedale Fermano
Joomla! un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.